ARCHIVIO RASSEGNE
08 Gennaio 2008

Malasanità: risarcimento di ,28 milioni.

Il Gazzettino
Giovedì 8 gennaio 2009

"Padova, gemellino morto e l’altro menomato.
Risarcimento di ,28 milioni 12 anni dopo il parto.
Un bimbo nato morto e il gemellino sopravvissuto affetto da una gravissima malformazione. Dopo 12 anni il tribunale di Padova ha sentenziato che la somma da risrcire ai genitori è di 2 milioni e 750 mila euro. A pagare saranno l’Uls di Camposampiero, in solido con il dottor Italo De Meo, oggi primario dei reparti di ostetricia e ginecologia, la dottoressa Elena Gentile, in servizio nel medesimo ospedale, nonché la società Minos che gestisce il poliambulatorio nel quale la madre era stata seguita dal dottor De Meo nel corso della gravidanza. Non solo: l’amministrazione giudiziaria dovrà sborsare 24 mila euro a titolo di danno morale per la lunghezza del procedimento."